contatti
Per informazioni o richieste scrivete a:
info@lacollinadeiconigli.net
lacollinadeiconiglionlus@gmail.com
oppure telefonate a:
(dalle 19.00 alle 21.30)
331 8425800
(dalle 16.00 alle 20.00)
339 3798029

Per Lavori di Pubblica Utilità:
338 7791948
info@lacollinadeiconigli.net

seguici

facebook twitter youtube

donazioni
(leggi l'informativa)
Tramite bonifico intestato a:
La Collina dei conigli ONLUS
CC Banca Popolare di Milano AG.0121 Monza
Conto corrente 32048
IBAN IT84 V 05584 20400 000000032048
BIC BPMIITMMXXX

Tramite PayPal:
paypal

5x1000
Cos'è e come destinarlo a La Collina dei Conigli

ci sostengono
in costruzione

Cosa succede ai conigli di Faenza?

Dopo due anni passati a seguire e curare i conigli della colonia del parco Bucci di Faenza, all'inizio di gennaio 2009 i volontari dell'Associazione 'La Collina dei Conigli' li vedono sparire. Sono stati catturati e portati via da inservienti del Comune, con cui l'Associazione aveva una convenzione per la tutela di questi animali.
Dopo mesi di proteste e trattive abbiamo ottenuto di poter perlomeno soccorrere e sterilizzare i superstiti.

. Ultimi aggiornamenti
. Cosa posso fare?
. Tutta la storia
. Rassegna stampa
. Maggiori informazioni

ULTIMI AGGIORNAMENTI

Novembre 2009
CONIGLI STERILIZZATI: 275 (di cui 198 da giugno a novembre 2009)
CONIGLI DATI IN AFFIDO: 138

Domenica 5 luglio 2009
Come spesso accade i tempi della discussione hanno purtroppo preso, per i continui rimandi del comune, la velocità tipica delle pubbliche amministrazioni e solo a giugno si sono ottenuti alcuni impegni minimi in forma ufficiale.
Alcune delle nostre richieste non hanno trovato ancora risposta ma la necessità di garantire l'incolumità e la salute dei conigli già prelevati dal parco ci hanno spinto a riprendere, avendo ottenuto l'autorizzazione ad intervenire all'interno del ricovero di proprietà comunale, almeno le cure veterinarie e le sterilizzazioni, altrimenti ignorate.
LEGGI TUTTO IL COMUNICATO

COSA POSSO FARE?

Il lavoro da svolgere urgente ed enorme, e si divide su due fronti:
. da un lato la colonia ancora libera nel Parco
. dall'altro i conigli catturati a gennaio e attualmente contenuti in un luogo totalmente inadatto

Potete aiutarci:
. Sostenendoci economicamente
. Prendendo parte alla squadra di volontari
. Offrendo passaggi in macchina da e per gli ambulatori veterinari
. Offrendo una casa definitiva a qualcuno di questi conigli
DETTAGLI SU COME AIUTARCI

Garantire i diritti degli animali nei nostri parchi e nelle nostre città si deve e si può, tutti insieme lo abbiamo dimostrato ed stiamo passo a passo ottenendolo con una massiccia partecipazione e una campagna di pressioni che Faenza non aveva fino ad ora sperimentato.
A chi, con il suo tempo, le mail, i fax, la presenza sul campo sta lavorando insieme a noi per ottenere il pieno rispetto per i conigli di Faenza il ringraziamento non arriva da noi, ma da loro.

TUTTA LA STORIA

Qual era la situazione della colonia e degli abbandoni al parco Bucci? Qual era lo scopo della convenzione? Cosa ha fatto la Collina? Cosa sta facendo ora il comune?
LEGGI IL COMUNICATO del 22 gennaio 2009 con la panoramica della situazione fino alle catture.

Rendiamo inoltre disponibile a tutti il testo della convenzione:
Pagina 1: http://www.lacollinadeiconigli.net/images/pbucci_convenzione_01.gif
Pagina 2: http://www.lacollinadeiconigli.net/images/pbucci_convenzione_02.gif
Pagina 3: http://www.lacollinadeiconigli.net/images/pbucci_convenzione_03.gif
Pagina 4: http://www.lacollinadeiconigli.net/images/pbucci_convenzione_04.gif
Pagina 5: http://www.lacollinadeiconigli.net/images/pbucci_convenzione_05.gif

giovedì 19 febbraio 2009
Ed infine un cenno di vita (??) da parte del comune di Faenza: un fax!
LEGGI IL TESTO DEL FAX

lunedì 8 febbraio 2009
Le prime 1200 firme raccolte in meno di tre settimane inviate al comune di Faenza a sostegno del nostro appello.
Grazie a chi ha partecipato e a chi si aggiungerà: la petizione è ancora aperta. FIRMA LA PETIZIONE

domenica 1 febbraio 2009
Nell'incontro di martedì 27 il Comune si è impegnato a rispondere al più presto in via ufficiale alle nostre domande, ma ad oggi non è ancora arrivata nessuna comunicazione.
L'associazione ha proseguito la sua opera di protesta ed informazione con il Presidio di sabato 31 gennaio 2009, in piazza del Popolo a Faenza.

Alla manifestazione hanno partecipato attivamente una trentina di persone arrivate da tutta Italia. In piazza, il presidente della Collina dei Conigli, Stefano, ha raccontato e spiegato ad alta voce la situazione ai presenti.
Sono poi stati distribuiti per tre ore ai faentini che passavano per la piazza volantini informativi sul parco Bucci e contro l'abbandono.
Invitato, l'Assessore all'ambiente si e' presentato alla manifestazione e si è svolta una discussione aperta a tutti i partecipanti. L'Associazione ha chiesto che le riposte sollecitate al Comune ci pervengano nel minor tempo possibile, e ha ribadito la richiesta di riportare i conigli al parco e ritornare a una gestione corretta della colonia.

Prima della manifestazione, una agronoma e due forestali appositamente intervenuti hanno visitato il parco per constatare i danni fatti dai conigli: non sono stati rilevati danni di sorta ai giochi per bambini, ne' buche nei camminamenti, e gli alberi che presentavano segni riconducibili ai conigli erano solo tre e non risultavano danneggiati in modo serio.

Chi ancora non conosceva il parco ha avuto modo di visitarlo: tutti sono rimasti colpiti dalla sua bellezza, la bellezza irreale di un luogo che nasconde una realtà di continui abbandoni e di morte.

lunedì 26 gennaio 2009
Il Comune di Faenza, sotto la pressione delle centinaia di proteste, ha infine formalmente invitato l'Associazione "La Collina dei Conigli" ad un incontro per martedì 27.

Che fine hanno fatto i conigli prelevati dal parco? Ci auguriamo vivamente che tornino al più presto alle loro tane.
Auspichiamo il ritorno ad un progetto condiviso, basato su vigilanza e sterilizzazioni, e soprattutto una seria campagna contro l'abbandono, per sensibilizzare ed educare quella parte della popolazione che ancora non ha preso coscienza del problema, facendo capire che "liberare" un coniglio in un prato o in un parco costituisce reato, punito dal codice penale, e porta nella maggior parte dei casi alla morte dell'animale.

Ci auguriamo che la questione venga affrontata con la serietà che merita.

sabato 24 gennaio 2009
Il comune, dopo l'uscita in televisione del servizio sulla situazione indecente degli animali rinchiusi nel recinto di Via Argine Lamone, ha tentato di correre ai ripari e ha concentrato i conigli in un recinto, sempre inadeguato, ma certamente più ampio.
In questo recinto tuttavia sono presenti solo 70-80 conigli e il comune dichiara di averne catturati 160 (200 secondo le prime dichiarazioni rilasciate ai giornali). Quindi come minimo ne mancano almeno 90, di cui chiederemo al comune di rispondere.

Il comune, sotto la pressione delle centinaia di proteste, ci ha formalmente invitato ad un incontro ufficiale martedì 27, di cui renderemo conto pubblicamante.

Grazie a tutti quelli che ci stanno sostenendo: continuate ed allargate la campagna a sostegno dei conigli di Faenza e di tutti gli animali abbandonati!

mercoledi' 21 gennaio 2009
GUARDA IL SERVIZIO DEL TG5

FIRMA LA PETIZIONE

lunedì 19 gennaio 2009
cartello - click per ingrandireAvevamo individuato, dopo le ammissioni del comune ai giornali locali, uno dei posti dove sono stati rinchiusi i conigli e tenevamo sotto vigilanza la zona e buttavamo cibo ai conigli. Ieri, in questo recinto annesso ad un magazzino comunale, qualcuno ha danneggiato la rete e dal varco aperto i conigli si sono dispersi lungo un argine di fiume, esposti ai cani e a rischio di cadere nell'acqua. Una parte è stata ritrovata, una parte si è persa.

Qualcuno ha avanzato il dubbio che "i soliti animalisti" avessero fatto un blitz... Ma questo non era un allevamento con 5000 animali dove morti per morti qualcuno a volte sceglie di aprire le gabbie e via per i prati. E invece noi stiamo lottando per riportarli alle loro tane nel parco, non per mandarli a farsi ammazzare dal primo predatore o malintenzionato!

Abbiamo chiesto al comune di rendere conto di ogni coniglio sottratto al parco. I sospetti sono che diversi animali siano SPARITI nelle catture, morti o dispersi. Fino a prova contraria i fatti ci portano a questa ipotesi.

Ieri abbiamo fatto rilevare l'accaduto dalla Polizia Municipale. Oggi tutto si è ripetuto! Complimenti al comune per come si prende le sue responsabilitá di custodire le sue "prede"!
Le volontarie di Faenza, con l'aiuto di altre persone attivatesi, stanno cercando di ritrovare i conigli che vagano sull'argine.

domenica 18 gennaio 2009
cartello - click per ingrandireLe catture al parco di Faenza sono continuate nonostante le nostre richieste al sindaco di interrompere questa azione priva di senso.
PIU' DI DUECENTO CONIGLI SAREBBERO STATI CATTURATI FINO AD OGGI.

Il comune di Faenza non si degna di rispondere ai nostri appelli, nel parco ora resiste (ma per quanto?) un piccolo gruppo di conigli che è riuscito a sfuggire alle catture.

A tutti voi che avete già scritto per cercare di interrompere le catture, a tutte le associazioni animaliste che con noi vogliono opporsi a queste scelte, chiediamo di non fermarsi e di continuare la lotta contro le azioni dell'amministrazione comunale di Faenza.
La priorità è ora salvaguardare tutti gli animali catturati; chiediamo ancora una volta ai responsabili di dare conto di quanti conigli sono stati catturati, quanti sono rimasti feriti durante le catture e quanti siano morti fino ad ora.
LEGGI TUTTO L'APPELLO

Guarda com'era il parco Bucci prima delle catture, popolato dai suoi conigli:
VIDEO di giugno 2008
FOTO di agosto 2008 (grazie, Rossella)
Tre video girati lunedi' scorso, subito prima delle catture:
VIDEO 1, conigli liberi dietro la collinetta
VIDEO 2, coniglietto libero
VIDEO 3, conigli liberi davanti alla colinetta, tra cui la coniglietta che verra' catturata pochi minuti dopo

sabato 17 gennaio 2009
la cattura di MacchiaLa settimana scorsa l'associazione è venuta a sapere dalle volontarie in loco, NON dal comune, che gli inservienti stavano catturando i conigli della colonia stanziale del parco. L'associazione ha immediatamente contattato il comune con ogni mezzo per avere spiegazioni, ma non ha ricevuto risposta alcuna. A tutt'oggi il comune non ha comunicato nulla a La Collina dei conigli, associazione con cui aveva una convenzione per la gestione dei conigli del parco.
GUARDA IL VIDEO girato da un'associata de "la Collina" che era andata a controllare quello che accadeva al parco: una coniglia presa con il retino da un inserviente del comune, che grida terrorizzata, e una volontaria del parco che la trae in salvo.

stefano nel cancello - click per ingrandireGiovedi' 15 gennaio il presidente dell'associazione Stefano Martinelli si è recato a Faenza, dove ha trovato il Parco chiuso a chiave e gli è stata negata dagli inservienti la possibilità di entrare per vedere e documentare quello che stava accadendo.
Quando uno di loro ha aperto il cancello Stefano ha cercato di seguirlo e questo gli ha chiuso il cancello addosso, schiacciandogli in mezzo la gamba, ed è stata chiamata la polizia municipale.
Quando il cancello è stato riaperto all'interno del parco non c'erano quasi più conigli.
GUARDA LE FOTO
GUARDA IL VIDEO girato attraverso le sbarre della recinzione del parco.

. Perché i conigli sono stati portati via dal parco?
. dove sono stati portati?
. qual'è il loro destino?
. chi ha dato l'autorizzazione?
. chi sta seguendo e controllando l'operazione?
Un articolo di giornale riporta oggi delle dichiarazioni apparentemente rilasciate da rappresentati del comune, ma le istituzioni non ha ancora fatto sapere nulla all'associazione.

RASSEGNA STAMPA

. 22 gennaio 2009 - Radio2 "Caterpillar"
. 21 gennaio 2009 - TG5
. 21 gennaio 2009 - TG2
. Il Resto del Carlino
. 17 gennaio 2009 - Corriere Romagna
. 16 gennaio 2009 - Romagna Oggi
. 16 gennaio 2009 - Corriere Romagna


Se i mezzi di informazione parlano dei conigli di Faenza, per favore segnalatecelo.

MAGGIORI INFORMAZIONI

Per maggiori informazioni, proposte, sostegno, contattate l'associazione all'indirizzo info@lacollinadeiconigli.net

Per parlare con gli associati e i sostenitori intervenite iscrivendovi al forum dell'associazione.

Ulteriori informazioni su quello che era il 'progetto Faenza' e la convenzione con il comune.