contatti
Per informazioni o richieste scrivete a:
info@lacollinadeiconigli.net
lacollinadeiconiglionlus@gmail.com
oppure telefonate a:
(dalle 19.00 alle 21.30)
331 8425800
(dalle 16.00 alle 20.00)
339 3798029

Per Lavori di Pubblica Utilità:
338 7791948
info@lacollinadeiconigli.net

seguici

facebook twitter youtube

donazioni
(leggi l'informativa)
Tramite bonifico intestato a:
La Collina dei conigli ONLUS
CC Banca Popolare di Milano AG.0121 Monza
Conto corrente 32048
IBAN IT84 V 05584 20400 000000032048
BIC BPMIITMMXXX

Tramite PayPal:
paypal

5x1000
Cos'è e come destinarlo a La Collina dei Conigli. Scrivi 94599720151 nella casella sostegno del Volontariato

ci sostengono
in costruzione

I manuali della Collina > Gerbilli >
LE LIBERE USCITE


Nessun animale merita la reclusione in gabbia, quindi in linea di massima è assolutamente giusto e ragionevole trovare il modo per concedere loro dei momenti di libertà.
Prima di tutto bisogna:
1) individuare la stanza più idonea
2) mettere in sicurezza i cavi elettrici
3) rendere inaccessibili tutti gli eventuali spazi in cui i gerbilli potrebbero infilarsi mettendosi in pericolo

Nel caso in cui non ci sia una stanza abbastanza sicura, si può optare per un ampio recinto a sbarre verticali sulle quali non riescano ad arrampicarsi.




Regola numero 1:
Lasciare la gabbia a disposizione.
I gerbilli sono animali che esplorano i territori nuovi con molta diffidenza e prudenza, quindi la prima cosa da fare è portare la gabbia nello spazio in cui si intende liberarli e limitarsi ad aprire lo sportello, mettendo magari delle scalette per agevolare l'uscita, e aspettare che decidano di uscire con i loro tempi (voi incoraggiateli chiamandoli.. offrendo dei piccoli premi golosi.. ma non forzateli mai!).
Ci sarà chi prenderà subito il via con le scorribande e chi invece avrà bisogno di qualche uscita in più prima di sentirsi a suo agio.. ma prima o poi, tutti saranno ben felici di sgranchirsi le zampe e di esplorare posti nuovi.

Allestite lo spazio con dei giochi, come per esempio delle scatole di cartone capovolte ritagliando delle entrate, spargete del cibo qua e là e vedrete che molti si divertiranno a fare scorta portandolo nella dispensa della gabbia.
Di solito, durante le libere uscite, i gerbilli tendono a rientrare spesso in gabbia, quindi quando è arrivato il momento di chiuderli, non è necessario mettersi a rincorrerli ma sarà sufficiente aspettare uno dei momenti in cui rientrano da soli per chiudere lo sportellino.
L'ideale sarebbe se si potesse garantire almeno un'ora di libera uscita al giorno o comunque il più spesso possibile compatibilmente con le proprie possibilità.



Regola numero 2:
Controllarli a vista durante le libere uscite, per due motivi:
* sono animali assolutamente incoscienti, che riescono a ficcarsi nei guai anche quando la stanza a voi sembra totalmente a prova di gerbillo.
* sono animali assolutamente nervosi, e in alcuni casi le libere uscite creano delle tensioni tra i compagni che possono sfociare in brutte litigate.



Foto: dall'alto Theodore, Maya e infine ancora Theodore e Simon
Testo e foto di Elisabetta Gallo.


< I manuali della Collina < Gerbilli