contatti
Per informazioni o richieste scrivete a:
info@lacollinadeiconigli.net
lacollinadeiconiglionlus@gmail.com
oppure telefonate a:
(dalle 19.00 alle 21.30)
331 8425800
(dalle 16.00 alle 20.00)
339 3798029

Per Lavori di Pubblica Utilità:
338 7791948
info@lacollinadeiconigli.net

seguici

facebook twitter youtube

donazioni
(leggi l'informativa)
Tramite bonifico intestato a:
La Collina dei conigli ONLUS
CC Banca Popolare di Milano AG.0121 Monza
Conto corrente 32048
IBAN IT84 V 05584 20400 000000032048
BIC BPMIITMMXXX

Tramite PayPal:
paypal

5x1000
Cos'è e come destinarlo a La Collina dei Conigli. Scrivi 94599720151 nella casella sostegno del Volontariato

ci sostengono
in costruzione

Animali disabili >
Mastro Tartufo
di Gilberto

Anche Mastro Tartufo è un coniglio disabile.
Proviene da un allevamento di conigli da carne dove lui aveva la funzione dello sciupafemmine! Purtroppo l'alcova d'amore era troppo piccola, anzi piccolissima, così lui è cresciuto senza potersi muovere... beh, sì insomma... ehm. Di conseguenza quando è arrivato in Collina sembrava un coniglio alla diavola tanto il suo splay leg alle zampe anteriori era grave.

Ora le sue zampe sono rimaste deformate e ha sviluppato degli strani muscoli sul collo che gli danno un'aria un po' rigida da Maurizio Costanzo. Sicuramente le piastrelle del pavimento non sono il massimo per lui ma si è adattato benissimo e adesso corre velocissimo anche se in modo poco aggraziato e molto rumoroso.
Ha acquistato fiducia anche nei salti, perché le sue gigantesche zampone posteriori spingono come un camion. Questo gli ha permesso di conquistare il divano e il lettone dove può cimentarsi nello show del "culo matto". Il problema all'inizio era scendere ma anche quello è stato superato tenendo il testone alto appena tocca terra, e sì perché l'atterraggio è sempre difficile e le sue zampe deformate, spinte dall'arrivo delle sue enormi chiappe, si allargano e lui tende a spiaccicarsi.

Non fatevi ingannare dalla sua aria tonta come un rotolo di carta da cucina o dalle sue orecchie portate sulle 23, lui è un coniglio intelligentissimo ed estremamente furbo.
Comunque, nonostante il suo caratteraccio e il suo vizio di spalancare la porta del bagno e scappare, resta un conigliaccio felice, molto molto simpatico e quando ti fissa con la sua postura da Charlie Chaplin gli manca solo un bastone e la bombetta.


Storie di animali speciali

Raccontate dagli umani che vivono con loro.

< Animali disabili